Cose da sapere per scegliere il colore della parete

 

Per ogni idea di appartamento serve il colore giusto e non sempre quello che più ci piace è il più adatto all’ambiente che vogliamo ‘colorare’.

 

Una casa si riconosce al primo sguardo e il primo sguardo finisce sulle pareti. Scegliere il colore giusto per un ambiente è il primo passo per avere un appartamento di classe o uno da dimenticare. Eppure, per ogni idea di appartamento serve il colore giusto e non sempre quello che più ci piace è il più adatto all’ambiente che vogliamo ‘colorare’. Ecco, dunque, alcune dritte per scegliere il colore giusto della parete.

Il bianco è un classico

La scelta più semplice e funzionale sono i colori neutri, come il bianco o il tortora. Non solo permettono di abbinare complementi d’arredo dei più svariati colori, permettendoci di sbizzarrirci, ma rendono anche l’ambiente più arioso e illuminato.

Un colore vivace

Un gioco di colori sfizioso e piacevole è quello di abbinare a una camera bianca una parete che abbia un colore vivace a fare da contrasto. In camera da letto, per esempio, si può scegliere la parete contro cui appoggiamo la spalliera del letto per rompere la monotonia del bianco.

Pastelli per lo studio

Per la camera dei più piccoli, ma anche per lo studio, invece una scelta ottimale può essere un color pastello, che dona un tocco di calma e rilassatezza all’ambiente, ottimo per chi deve lavorare o studiare.

Le pareti scure sono molto eleganti, ma difficilmente si adattano all’ambiente. Se volete dare un tocco elegante e cupo alla casa, quindi, fatelo se avete spazi molto ampi.

Scuro quando è ampio

Le pareti scure sono molto eleganti, ma difficilmente si adattano all’ambiente. Se volete dare un tocco elegante e cupo alla casa, quindi, fatelo se avete spazi molto ampi, perché i colori scuri rimpiccioliscono la stanza. E’ molto moderno, ma dovete abbinarci un giusto gioco di luci per dare luminosità.

La lavagna

In cucina o nella camera dei ragazzi, invece, potete scegliere di rivestire una parete d’ardesia, cioè di una grandissima lavagna. Utile per gli appunti in cucina, ma anche per i più piccoli che hanno un intero muro da disegnare o riempire di scritte.

Grigio o blu

Anche le pareti con tenui tonalità di grigio o blu sono molto eleganti e ben si adattano però più ad ambienti di lavoro che a quelli prettamente domestici.